« Back to Glossary Index

Il sistema di Franchising è vincolato da appositi contratti di affiliazione tra franchisor e franchisee. Il franchisee, o affiliato, deve attenersi agli obblighi contrattuali sottoscritti, altrimenti potrebbe perdere i diritti di utilizzo del marchio, del format e del know how. All’interno del contratto di affiliazione, tra gli obblighi contrattuali, vi possono essere anche norme relative la non divulgazione dei segreti industriali previsti o di altre informazioni riservate che il franchisor condivide con i propri franchisee. Fra gli obblighi contrattuali possono essere inseriti anche i termini di pagamento di eventuali fee o diritti di utilizzo del marchio e solitamente, per la parte gestionale del punto vendita, si fa riferimento al manuale operativo del franchising.

Il mancato rispetto degli obblighi contrattuali può far cessare il rapporto di affiliazione. In molti casi questo prevede l’impossibilità, per un  numero prefissato di anni, di aprire attività simili o di utilizzare la sede individuata per altre tipologie di business. I contratti di affiliazione commerciale che si stipulano nel mondo del franchising sono solitamente molto complessi ed è bene affidarsi a specialisti che conoscono da anni il settore per non rischiare problematiche future, anche di tipo legale. Gli obblighi contrattuali non riguardano solo l’affiliato, ma anche il franchisor. Il franchisor, infatti, ha specifici obblighi contrattuali nei confronti dei suoi franchisee. Un dibattito degli ultimi anni riguarda per esempio le esclusive di zona e l’eventuale concorrenza di sistemi di vendita online con la tutela dei territori che sono di giurisdizione degli affiliati.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
« Back to Glossary Index